Il Tuo UditoPROTEGGI IL TUO UDITO

  • 1

PROTEGGI IL TUO UDITO

Si stima che il 15% degli studenti delle scuole superiori presenti una perdita dell'udito uguale o superiore a quella dei propri genitori. Ciò è dovuto a numerosi fattori, tra cui il rumore ambientale e l'inquinamento acustico a cui siamo esposti. Senz'altro questi fattori sono maggiori rispetto a 30-40 anni fa e stanno dimostrando di avere effetti deleteri sul nostro apparatto uditivo.

Prevenzione della sordità

E' fondamentale sapere che il nostro sistema uditivo è delicato e come tale va protetto. L'inquinamento acustico a cui siamo sottoposti ogni giorno rischia di comprometterne la funzionalità. Fortunatamente è possibile attivarci per proteggere e preservare l'udito.

I neonati ed i bambini non dovrebbero mai essere esposti in maniera prolungata o ripetitiva ad alti livelli di rumore.Chi lavora in ambienti rumorosi o comunque è vicino a fonti di forti rumori deve acquistare ed usare sistemi di protezione dal rumore.Un concerto di musica rock può produrre suoni superiori a 130 decibel; 10 decibel al disopra del livello al quale iniziano ad essere causati danni neurosensoriali permanenti. Anche esposizioni ripetitive a livelli di decibel più bassi possono causare danni permanenti. Rumori molto forti, come un colpo d'arma da fuoco, possono provocare danni all'orecchio interno. E' quindi necessario avere sempre degli otoprotettori quando si usano armi, attrezzi rumorosi, seghe meccaniche, ecc.

Malattie e rischi

Le donne esposte alla rosolia durante la gravidanza corrono maggiori rischi di dare alla luce un bambino con seri problemi di udito. Malattie infantili come: parotite, morbillo, varicella o altre infezioni possono causare sordità neurosensoriali permanenti. Raffreddori, allergie e infezioni alla gola possono provocare, specialmente nei bambini, problemi all'orecchio medio. Una sordità trasmissiva dovuta a dette cause può interferire con l'apprendimento scolastico dei bambini.

Invecchiamento

La diminuzione della capacità uditiva fa parte del normale processo di invecchiamento. Poiché il danno di tipo neurosensoriale è cumulativo e irreversibile è importante perseverare l'udito per il resto della vita.

Se si sospetta, in se stessi o nei propri familiari, una perdita della capacità uditiva è bene programmare un controllo dell'udito. La diagnosi precoce aumenta le possibilità di un trattamento risolutivo. Se si lavora in un ambiente rumoroso, bisogna assolutamente utilizzare dei buoni otoprotettori ed effettuare, almeno una volta all'anno, un accurato esame dell'udito.

Maico ti ascolta e ti dà ascolto

Vivere bene è sentire bene. Scopri come con le soluzioni audiologiche Maico. Vienici a trovare presso una delle nostre sedi Maico.

Contattaci

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Maico Foggia utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy [leggi qui].